Dopo mesi dall'inizio del progetto di Ortija - spazio di cura autogestito- siamo felici di invitarvi alla prima iniziativa pubblica.

Giovedì 16 maggio, dalle 16.30, ci troverete in Via Monte Santo 28 (Sede di Sardegna Palestina) per un pomeriggio di consulenze, presentazioni e confronti su aborto e salute riproduttiva.

A fronte delle recenti novità legislative, per cui le associazioni antiabortiste potranno attingere dai fondi del PNRR destinati alla sanità per poter portare avanti le loro attività di disinformazione e accusa all'interno dei consultori pubblici, pensiamo sia ora di mobilitarci anche nella nostra isola..
Perché ci vogliono inermi e senza strumenti, abbiamo scritto un opuscolo per provare a fare un po' di chiarezza sull'accessibilità all'aborto oggi.
Perché ci vogliono zitte, timide e sole, discutiamone insieme, condividiamo le esperienze, organizziamoci in reti di cura, solidarietà e lotta.

Dalle 16.30 sarà attivo lo sportello ostetrico, dove le nostre fantastiche ostetriche saranno disponibili per colloqui individuali.
Dalle 18 ci sarà la presentazione del nostro opuscolo sull'aborto, scritto con l'intento di chiarire in cosa consiste l'interruzione volontaria di gravidanza oggi - dal punto di vista legislativo ma anche e soprattutto pratico - con l'auspicio di fornire uno strumento utile a tutte e con l'obiettivo di poter fare rete per supportare chi dovesse affrontare questo percorso.
Ci piacerebbe condividere esperienze e ragionare insieme su come organizzarci per riprenderci il nostro diritto alla salute.
Dopo il dibattito, ci sarà un piccolo aperitivo benefit in piazza Seui.

Vi aspettiamo!
Vieni e fai girare il più possibile