In sardo campidanese sa pratza è sia la piazza pubblica che il cortile di casa, luoghi da sempre utilizzati per momenti di incontro, scambio di opinioni, saperi e servizi ma anche per prese di decisione collettive, dal vicinato alla città intera. 

Riprendersi la piazza, ora più che mai, significa ri-conoscersi, dialogare tra le diversità e costruire relazioni e legami, in modo da poter respirare a pieni polmoni aria fresca, resistere e continuare a lottare. 

Sa Pratza nasce dal bisogno di uno strumento scollegato dalle invasive logiche commerciali dei social media, che faciliti la visibilità e l'interconnessione tra gruppi, individui e realtà impegnate in iniziative, percorsi e lotte in Sardegna. 

Un calendario condiviso in cui si potranno trovare o proporre corsi e laboratori, concerti, presentazioni, spettacoli, sport popolare, assemblee, cortei, iniziative di lotta e chi più ne ha più ne metta.

Visto che crediamo che abbiano già sufficiente agibilità altrove, su questa piattaforma non vorremmo che ci fosse spazio per:

  • iniziative con ingresso a pagamento (a parte i benefit);

  • iniziative commerciali a esclusivo scopo di lucro; 

  • iniziative organizzate da partiti politici, istituzioni religiose e sindacati istituzionali.

Non vogliono essere regole rigide ma ci piacerebbe che ciascun le applicasse con buon senso a seconda del contesto specifico. Ci riserviamo comunque il diritto di moderare eventuali situazioni ambigue o poco chiare.

Non saranno tollerati contenuti fascisti, sessisti, razzisti, omofobi o discriminatori di qualunque tipo.